Inside Stone è il brand che rappresenta le eccellenze del settore della pietra, del marmo e affini, e che è anche una società di consulenza e servizi capace di guidare, consigliare e assistere il committente in diverse attività nel campo dell’architettura, delle forniture e dell’interior design. 

@2019. INSIDE STONE All Rights Reserved.

top

Inside Stone

  /  Architettura   /  Materiali innovativi per l’architettura

Materiali innovativi per l’architettura

Ogni nuovo anno porta con sé tante idee innovative in fatto di design e arredamento di interni; quelle del 2020 sono frutto di nuove esigenze, di nuovi studi e dei nuovi orientamenti sociali e culturali.
Il mondo dell’architettura si fonda sulla continua ricerca e sperimentazione, a partire dai materiali da costruzione e dal modo in cui questi verranno utilizzati: sempre più numerosi e innovativi, questi ultimi mostrano ogni anno nuove potenzialità di lavorazione e impiego, divenendo sempre di più elementi decorativi e di design.

Le tendenze degli anni hanno fatto registrare un crescente amore per il passato, per le atmosfere retrò della tradizione; si denota un uso più consapevole delle forme lineari e senza fronzoli tipiche del nostro tempo, ma con un costante riferimento alla qualità e bellezza dei materiali di un tempo.
In quest’ottica, la propensione all’utilizzo della materia naturale si affianca alla ricerca di materiali per l’architettura nuovi, sofisticati e di lusso.

Materiali innovativi o uso innovativo dei materiali classici?

Come noto, in tema di architettura e arredamento di interni, i materiali impiegati sono la cosa più importante cui fare attenzione in fase di progettazione.
Quest’anno il mondo del design offre una rivisitazione in chiave moderna e a basso impatto ambientale di molteplici materiali utilizzati in passato, pur non trascurando soluzioni innovative dall’accentuata espressività in ambito tecnologico.

Il 2020 si connota per l’emergere con forza di uno stile di arredamento più maturo ed evoluto, sia in termini concettuali che di progettazione.
Ampio spazio è dato al concetto di arredamento green, caratterizzato dall’impiego di materiali naturali non trattati chimicamente durante la fase di lavorazione e dal riciclo degli elementi.
Il trend del 2020 è, dunque, quello di un’architettura pulita che si propone di utilizzare metodi ecocompatibili rispettosi della natura; la tendenza dell’anno in corso vede protagonisti materiali architettonici e decorativi che richiamano elementi naturali quali: la pietra, il cotto fatto a mano, il legno, ma anche la graniglia e il marmo.

Uso innovativo del COTTO FATTO A MANO

Tra i materiali più in voga nel 2020 si annovera il cotto fatto a mano, un antico materiale da costruzione dalle potenzialità di impiego quasi infinite, capace di far assumere agli ambienti un aspetto caldo e naturale ma, allo stesso tempo, la capacità di rivendicare un’autonoma individualità espressiva.

Per molto tempo, il cotto è stato considerato un materiale prettamente destinato alla realizzazione di abitazioni rustiche e rurali; il 2020 offre una rivisitazione di questo resistente materiale, sempre più spesso utilizzato per la progettazione di immobili di pregio.
Tra le soluzioni più apprezzate si annoverano le piastrelle in cotto fatto a mano: la particolare lavorazione manuale (frutto di un particolare procedimento di cottura dell’argilla che consente di ottenere mutevoli sfumature cromatiche a seconda del luogo di provenienza della materia prima) fa si che ogni pezzo sia unico nel suo genere, destinato ad adornare ambienti di lusso con uno stile semplice nelle linee ma elaborato nei risultati.

Il cotto fatto mano è considerato uno dei materiali più pregiati presenti in commercio, poiché lavorato senza l’impiego di utensileria meccanica: con maestria ed elevato estro creativo, il fornaciaio plasma manualmente i singoli mattoni in argilla pura, ricavando forme geometriche varie dall’essenza unica.
La grande versatilità e la robustezza del materiale in questione, lo rendono perfetto per la pavimentazione degli ambienti, sia interni che esterni, donando alla visione di insieme con un fascino senza tempo.

Oltre ad essere impiegato per la produzione di pavimenti e rivestimenti murari, il cotto (nella variante smaltata) viene utilizzato dai moderni architetti e interior design anche per realizzare finiture ed eleganti elementi di decoro. Per coloro che prediligono ambienti finemente rifiniti e duraturi, l’effetto scenografico è assicurato.

GRANIGLIA: una nuova vita

Il 2020 vede il ritorno in auge dei pavimenti in graniglia. Si tratta di uno tra i primi materiali nato dal riciclo dei residui della lavorazione di marmi pregiati e pietra naturale che, mescolati al cemento e tonalizzati con ossidi naturali, danno vita a veri e propri elementi decorativi.

L’innovazione tecnologico-scientifica nel campo dell’architettura ha consentito una rivisitazione della graniglia in chiave contemporanea: questo tipo di materiale, infatti, viene oggi impiegato per realizzazione di eleganti vialetti esterni di ville e hotel, nonché pavimentazioni interne e rivestimenti di cucine e locali bagno.

Il 2020 è anche l’anno delle piastrelle murarie, molto spesso realizzate in graniglia di varie tonalità pastello unite a formare eleganti disegni geometrici, in grado di trasformare le superfici interne in vere e proprie opere d’arte.

Dalle parenti delle docce questa particolare decorazione si diffonde anche in altre stanze della casa, nonché nell’arredamento di uffici e palazzi storici, conferendo agli ambienti fascino, eleganza e ricercatezza.

Le superfici in moderna graniglia regalano soluzioni policrome, versatili e molto resistenti al deterioramento, ottenendo finiture di grande pregio che contraddistinguono le più belle location in Italia e nel mondo.

PIETRA NATURALE & INNOVAZIONE

La pietra è uno dei materiali più resistenti presenti in natura che, nel 2020, viene reinterpretata con una sapiente mix di naturalità e bellezza.

Abbinata ad oggetti vintage o dal design moderno, la pietra naturale si sposa perfettamente con le ultime tendenze in fatto di progettazione di interni. Le grandi pareti rocciose si abbinano perfettamente ai colori caldi e a tutte le tinte neutre, ma risultano di grande impatto visivo e di estrema eleganza se accostate al total black.
L’ultimo trend del 2020 vede coesistere la pietra con materiali molto diversi, quali il legno e il metallo, per un effetto contrasto di grande impatto.

MARMO: un uso innovativo

Riconosciuto come il più nobile tra i materiali da costruzione, il marmo contraddistingue da sempre abitazioni d’élite con stile elegante e ricercato.
Pur non essendo mai passato di moda, nel 2020 il marmo invade la scena divenendo un complemento d’arredo di stile in grado di fondersi perfettamente con l’architettura estetica delle più moderne costruzioni.

La raffinatezza delle venature dei pavimenti, l’eleganza del rivestimento murario o delle isole in cucina, donano maestosità agli ambienti e fanno di questo materiale la scelta privilegiata dai migliori professionisti del design moderno.