Inside Stone è il brand che rappresenta le eccellenze del settore della pietra, del marmo e affini, e che è anche una società di consulenza e servizi capace di guidare, consigliare e assistere il committente in diverse attività nel campo dell’architettura, delle forniture e dell’interior design. 

@2019. INSIDE STONE All Rights Reserved.

top

Inside Stone

  /  Architettura   /  Materiali per l’architettura: tendenze 2020 per l’interior design
materiali-per-architettura

Materiali per l’architettura: tendenze 2020 per l’interior design

Materiali per l’architettura: il settore dell’architettura è per definizione un ambito in continua evoluzione.

Si conciliano tecniche che affondano le proprie radici nella storia delle costruzioni con metodi sperimentali e materiali innovativi che guardano al futuro. Spesso la spinta in avanti viene espressa dagli stessi materiali per l’architettura, che trovano un impiego inedito, con geometrie che si adattano ad originalissime collocazioni.

Le novità in un primo momento possono apparire come una sorta di stravaganza, che però si trasforma progressivamente in gusto raffinato ed esclusività. Le mode, inoltre, giocano un ruolo determinante, potendo condizionare le scelte dei professionisti e degli acquirenti.

Nel 2020 il segmento dell’interior design svilupperà proposte d’avanguardia, senza tuttavia abbandonare la riscoperta del passato in chiave moderna.

Materiali per architettura: Arredamento ed ecologia

Una delle caratteristiche dominanti per le tendenze in arrivo sul mercato di riferimento della progettazione degli interni sarà l’ecologia.

L’argomento non è affatto banale perché i più recenti studi, le indagini e le statistiche rivelano che il cliente è disposto anche a spendere cifre molto più elevate a patto che vi sia un’attenzione rigorosa per la tematica ambientale.

Nella selezione dei complementi d’arredo e degli accessori le persone mostreranno una sensibilità crescente per l’impatto ambientale, osservando le caratteristiche dei prodotti in tutti i singoli dettagli, prediligendo gli oggetti che possono essere riciclati in ogni componente. Anche sotto il profilo cromatico verrà confermata l’impronta ecologica, con un ritorno ai cosiddetti colori della terra. L’uomo e il suo ruolo nella natura diventano l’elemento di primo piano.

Per fornire alcuni esempi concreti, si potranno preferire il rosa albicocca, il bordeaux, il verde, la terracotta. In alternativa, trattando varianti più tradizionali, si segnalano i colori nero, ruggine e grigio metallo.

Il marmo tra i migliori materiali per l’architettura

Un materiale che da sempre ispira una sensazione di assoluta solidità è il marmo. Anche nel 2020 sarà presente in moltissime varianti, per la realizzazione di pezzi d’arredamento e di complementi in marmo.

Il marmo trova ideale applicazione nei contesti di alta fascia, potendo abbinarsi praticamente a tutto. Questa affermazione non è affatto una generalizzazione né una banalizzazione. Infatti il marmo rappresenta fin dall’antichità il bello e il lusso.

Col marmo si possono produrre pezzi d’arredamento che non hanno niente da invidiare a vere e proprie opere scultoree. Un complemento in marmo è praticamente eterno e indistruttibile, caratteristica che lo rende ancor più ricercato. Le superfici in marmo sono naturalmente eleganti e sono in grado di esaltare la raffinatezza di ogni ambiente. Si potrà scegliere un classico marmo di Carrara ma nel 2020 andrà molto di moda anche il cosiddetto total black.

Ci saranno poi moltissime altre possibilità, preferendo magari colori diversi da quelli tradizionali, ipotesi prediletta per i locali interni con un arredamento innovativo.

Marmo in cucina, nel soggiorno, nel salotto, in bagno

Realizzare una bellissima pavimentazione in marmo è sempre una scelta vincente. La superficie in marmo conferisce brillantezza ed eleganza ma anche un’idea di pulizia e di igiene. Proprio per questo il marmo non passa mai di moda e trova sempre maggiori applicazioni, ad esempio in cucina. Il piano cottura in marmo o il piano da lavoro in marmo sono un’ottima alternativa, durevole e perfetta dal punto di vista della praticità, permettendo di ripulire completamente le superfici con prodotti detergenti specifici. Nel 2020 le tendenze per le cucine possono comprendere le soluzioni con penisola in marmo, notevolmente apprezzate per la loro versatilità. Sopra questi piani d’appoggio è infatti possibile consumare comodamente una gustosa colazione, una merenda o addirittura degustare un vino e bere un aperitivo.

La scelta del marmo come elemento strutturale della penisola rende lo spazio ancor più ottimizzato, consentendo perfino di dividere l’area destinata strettamente alla preparazione delle pietanze da quella del soggiorno. Uno spazio aperto con cucina e soggiorno in comune potrebbe essere ridisegnato proprio ricorrendo alla soluzione della penisola in marmo.

Nel salotto questo materiale è il protagonista assoluto per accogliere l’ospite nel migliore dei modi. In questo contesto le applicazioni sono veramente numerose e possono essere anche abbinate all’utilizzo del vetro. I tavoli e i tavolini con sostegni in marmo e superficie in vetro sono bellissimi, eleganti e integrabili in tutti gli stili di arredamento interno.

Anche nel 2020 sui cataloghi specializzati del settore si potranno apprezzare piastrelle e pavimentazioni per il bagno in marmo bianco, nero o colorato. Ultima ma non per importanza la caratteristica del marmo di abbinarsi alla perfezione con il legno e con il metallo. Per quanto concerne i complementi d’arredo, dunque, si può lasciare spazio alla fantasia.

Graniglie

Un altro tra i materlai per l’architettura che appartiene alla storia ma che avrà grandi prospettive nel 2020 è la graniglia. Si potrà trovare nelle pavimentazioni o rivestimenti di molte abitazioni, uffici e centri commerciali.
Questa tipologia di prodotto nel 2020 è destinata a crescere soprattutto per le personalizzazioni possibili.
Tante le tipologie di marmo che possono essere applicate, dove il risultato finale è veramente bello.
Va ricordato che questa tipologia di prodotto è applicata senza fughe e senza tagli.

Mosaici

Il mosaico è una tecnica che combina le esigenze dell’arredamento a quelle della decorazione. Nel 2020 la progettazione interna degli spazi potrà vedere il mosaico addirittura come elemento di luce.

Infatti le più moderne innovazioni portano il mosaico ad esprimere colori brillanti, talvolta alternando varianti blu a piastrelle in vetro, per conferire un’idea di brillantezza esaltando l’illluminazione della stanza. I motivi che si potranno scegliere saranno moltissimi e non mancherà sicuramente la variante floreale, facendo diventare la parete a mosaico una sorta di affresco. Per dare ancor più l’idea del movimenti si possono realizzare mosaici in rilievo e tridimensionali.

La collocazione tipica del rivestimento a mosaico è per decorare il bagno, le pareti esterne della vasca e tutti gli altri elementi. Si potranno scegliere mosaici vintage, retrò oppure moderni per abbellire le pareti dei salotti più eleganti.

Il pavimento in cotto fatto a mano

Il 2020 vedrà anche e soprattutto un ritorno del gusto antico, che troverà nuovi spazi nel settore dell’interior design. La modernità spesso è caratterizzata da una rivisitazione delle cose più belle del passato. Quelli che ieri erano antichi mestieri tramandati di generazione in generazione diventano oggi sistemi d’eccellenza che identificano il lusso. Il cotto fatto a mano per le pavimentazioni è una soluzione intramontabile che si presta ottimamente a qualsiasi applicazione. Il cotto può essere scelto per l’interno, praticamente in ogni ambiente della casa. All’esterno trova impiego sulle terrazze, sui balconi e nelle verande.

La maestria degli artigiani, dunque, potrebbe rappresentare un vero e proprio punto di forza per i produttori che continuano a contare sulla collaborazione di fornitori che hanno saputo mantenere intatta l’esperienza tecnica e pratica, tipica dei vecchi laboratori d’un tempo. Oltre ai pavimenti il cotto può essere utilizzato per le tavelle, nella costruzione di solai dall’aspetto affascinante. Cotto e legno, infatti, si sposano perfettamente, sia negli ambienti con richiami rustici sia nelle aree domestiche arredate con elementi moderni.